PELLEGRINAGGIO PER LA TERRA SANTA E GIORDANIA DI 9 GIORNI

PELLEGRINAGGIO PER LA TERRA SANTA E GIORDANIA DI 9 GIORNI

 1 ° GIORNO – IN TERRA DELLA BIBBIA: Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Amman. All’arrivo, sarete accompagnati e assistiti dal nostro agente attraverso la dogana, poi con il bus fino al vostro hotel; Cena e pernottamento.

 2 ° GIORNO – LUNGO LA VALLE DELLA GIORDANIA: Andremo da Amman al ponte di Allenby e attraverseremo Israele. I nostri agenti ti assisteranno con tutte le formalità necessarie. Continuerai la tua guida a Gerico, la culla della civiltà. Visitiamo Tel El Sultan, rovine di una delle più antiche città del mondo; guarda il Monte della Tentazione e procedi verso Qumran per visitare il sito dove sono state trovate le Pergamene del Mar Morto. Il tempo è previsto per un galleggiante sul Mar Morto. Rientro a Gerico per il pranzo. Continuiamoamo lungo la Valle del Giordano fino a Beit Shean, l’uscita del fiume Giordano dal mare di Galilea a Tiberiade. Acqua battesimale, cena e pernottamento

 3 ° GIORNO – GALILEA: Imbarco in barca per Cafarnao: visitiamo le rovine della città dove Gesù iniziò il suo ministero e il sito della Sinagoga dove insegnava. Procedere a Tabgha, il sito di moltiplicazioni di pani e pesci. Visitiamo i mosaici del 4 ° secolo. Guidare fino alla cima del Monte delle Beatitudini a picco sul mare e sulla zona circostante. Pranzo a Tiberiade dove potrete gustare il pesce di San Pietro, fresco dal Mare di Galilea. Guidi a Cana per visitare il sito dove avvenne il primo miracolo. Procedi a Nazareth per visitare il pozzo di Maria e la chiesa dell’Annunciazione. Rientro a Tiberiade.

 4 ° GIORNO – TUTTI GLI ANNI PASSATI CON HISTROY: Lasciamo Tiberiade a Meggido. Armageddon, un punto strategico molto importante sulla Via Maris che collega Egitto e Damasco; È la città che ha visto molte guerre e ha subito molte distruzioni durante le diverse guerre e periodi di tempo. La nostra convinzione è che l’ultima battaglia sarà sulla collina o sulle pianure di Meggido. Visitiamo Haifa, il Monte Carmel è rinomato per il concorso di monoteismo e paganesimo. Il profeta Elia affrontò i sacerdoti di Baal e li confuse a Al Muhrakah. Procedere lungo il Mediterraneo e parallelo al Monte Carmel nella bellissima città di Cesarea per visitare le rovine della città dei crociati circondata da un fossato e una cinta muraria che racchiude le rovine della città romana. Visitiamo il teatro romano e Continuiamoamo per Gerusalemme via Samaria per visitare il pozzo di Giacobbe.

 5 ° GIORNO – LE MONTAGNE DI GERUSALEMME E BETLEMME: Monte di Ulivi situate nella parte orientale della città attraverso la Kidron Valley. La vetta offre una magnifica vista della Città Vecchia, il suggestivo panorama delle colline della Giudea fino al Mar Morto. È il monte da cui Gesù è asceso al cielo, il luogo dove è stata insegnata la preghiera del Signore e il luogo in cui Gesù veniva spesso per la meditazione; una vista eccezionale della città e il sito dell’Area del Tempio di Salomone. Ai piedi delle colline c’è il Giardino del Getsemani e la Chiesa dell’Agonia dove Gesù pregò e fu tradito da Giuda. Solo cinque miglia a sud di Gerusalemme, Betlemme si trova. La nascita di Gesù rese immortale questa piccola città, la conquistò una fama senza vita e rese il suo nome vivo nel cuore di ogni cristiano negli ultimi 2000 anni. Visitiamo la Chiesa della Natività e continua a visitare il Campo di Pastori e il Campo di Boaz. Rientro in hotel per il pranzo. Un pomeriggio in macchina per visitare il Monte Sion, il luogo in cui Gesù mangiava con i suoi discepoli l’Ultima Cena che istituiva il servizio della Santa Comunione. Nella stessa stanza i discepoli ricevettero lo Spirito Santo. La tomba di Re David è anche un sito sacro tradizionale che visitiamo prima di procedere alla Knesset, o alla Camera del Parlamento. Visitiamo il Santuario del Libro che racchiude le pergamene del Mar Morto; visitare il Museo Nazionale. Procedere al Secondo Tempio presso l’Hotel Holy Land. Rientro in hotel.

 6 ° GIORNO IL SELVAGGIO DELLA GIUDA: Mezza giornata Massada è una fortezza erodiana costruita su una cima di roccia a forma di gobba di cammello che domina il Mar Morto e il deserto circostante; il sito wh prima che gli Zeloti tenessero l’ultimo appiglio prima che sacrificassero le loro vite per le libertà. I campi romani circondano ancora la fortezza e le rovine parlano al visitatore della gloria di Massada e delle opere di Erode. Ritorna a Gerusalemme. Equilibrio della giornata a disposizione.

 7 ° GIORNO – GERUSALEMME, LA CITTÀ DELLA TERRA SANTA: Gerusalemme, la capitale spirituale del mondo. Gerusalemme in piedi tra le colline della Giudea è stata scelta da Dio per essere il baluardo del Monoteismo. Visitiamo la Tomba del Giardino e il Calvario di Gordon, il sito in cui Gesù fu crocifisso, sepolto e risorto verso. un servizio può essere organizzato presso la Garden Tomb. Procedere verso le mura della città costruite da Solomon il magnifico che racchiude i luoghi più santi. Cammina per la città attraverso la Porta di Damasco e attraverso i pittoreschi bazar colorati fino alla superba area del Tempio, dove il Tempio di Salomone fu costruito sul Monte Moriah. Visitiamo la Cupola della Roccia che racchiude la Rocca del Sacrificio. La Moschea di El-Aqsa, più a sud: il Pinnacle of the Temple e il Western Wall o Wailing Wall; ritorno in albergo per il pranzo. Il pomeriggio inizia alla porta di Santo Stefano e nella città vecchia per visitare la Chiesa di Sant’Anna, la piscina di Bethesda e i Lithostrotos. Sala del giudizio di Pilato, e cammina lungo la Via Dolorosa che ci conduce alla Chiesa del Santo Sepolcro. Cammina attraverso i Bazar per la Torre di David e prendi l’autobus da Jaffa Gate per tornare all’hotel.

 8 ° GIORNO – PETRA, LA CITTÀ DELLA PIETRA ROJA: è considerata l’ottava meraviglia del mondo. Una città completa scolpita in arenaria colorata, riscoperta nel 1812. Un’esperienza indimenticabile a cavallo attraverso lo stretto canyon, entrerai nella città nabatea di Petra per visitare il Tesoro, il Teatro, il Palazzo di Giustizia e altre meraviglie. Rinfrescati alla fontana di Mosè dalla fatica di esplorare. Rientro in hotel ad Amman. GIORNO 9 – In tempo per collegarsi con il volo di ritorno